Padova, le Ville Venete e Vicenza, Patrimonio dell’Unesco

Tra i tesori del Veneto

Dal: 14/05/2021

Al: 16/05/2021

A partire da: € 390.00

QUOTE E DISPONIBILITÀ SOGGETTE SEMPRE A RICONFERMA AL MOMENTO DELLA PRENOTAZIONE IN AGENZIA

PADOVA, LE VILLE VENETE E VICENZA, PATRIMONIO DELL’UNESCO

Tra i tesori del Veneto

Venerdi 12 Marzo

PINEROLO-PADOVA

Ore 06,00 partenza da Pinerolo – c.so Torino/ang. Piazza Roma.

Sistemazione nei posti riservati in bus e partenza per Padova. Brevi soste durante il viaggio ed arrivo verso le ore 12.30. Pranzo. Alle ore 15.00 circa, incontro con la guida  per la visita della città. Padova è la città della cultura e dell’arte per eccellenza, una meta elegante e rinomata per la sua università e le sue tante opere artistiche di grande importanza conosciute in tutto il mondo. La visita a piedi della città si snoda attraverso strette viuzze medievali per giungere al centro storico, con le sue piazze:  delle Erbe, della Frutta e dei Signori, cuore della Padova duecentesca, sulle quali si affacciano il Palazzo della Ragione, la Torre dell’Orologio, il Municipio , il Palazzo del Bo, sede centrale dell’Università degli Studi di Padova, al cui interno si trova la statua della prima donna laureata al mondo. Vicino al Bo sorge il Caffè Pedrocchi, il cosiddetto “Caffè senza porte”, come fu chiamato per molti anni dai padovani, che per esplicita volontà del proprietario non chiudeva mai i battenti, rimanendo aperto giorno e notte. Immancabile sarà la visita alla Basilica di Sant’Antonio da Padova, una delle più grandi chiese al mondo, del XIII secolo e che racchiude tre stili, quello bizantino, rinascimentale e barocco. Al termine della visita, sistemazione in hotel a Padova o dintorni. Cena e pernottamento nelle camere riservate.

Sabato 13 Marzo

NAVIGAZIONE SUL BRENTA E VILLE VENETE

Prima colazione in hotel. Giornata dedicata alla navigazione sulla riviera del Brenta (pranzo incluso). Trasferimento in pullman all’ antico porto fluviale con la bella scalinata cinquecentesca del Burchiello, qui facevano capo i battelli che, percorrendo fiumi e canali navigabili, collegavano Padova con la laguna di Venezia.  Ore 08.00: inizio della navigazione lungo l’originario percorso degli antichi burchielli veneziani. Si passerà davanti alla suggestiva e superba Villa Giovanelli di Noventa Padovana. Superate le chiuse di Noventa Padovana, con discesa di dislivello acqueo, si arriva a Stra, dove il Canal del Brenta si origina dal fiume Brenta. Sosta e visita a Villa Pisani. Il famoso palazzo ducale di terraferma, una sontuosa villa voluta dalla Famiglia Pisani, quale status-symbol della famiglia; più che Villa, un palazzo ornato da poderose sculture, decorato all’interno dai più celebri artisti del 700 Veneto. Proseguimento verso Mira dove,lungo il percorso, ammirerete trenta bellissime ville che presentano spesso la facciata principale verso il Naviglio. La navigazione giunge a Dolo, antico borgo rivierasco, tipica cittadina di stile veneziano, di cui sono celebri i Mulini, lo Squero e la Conca antica, scelti come soggetto da pittori famosi quali il Canaletto. Superata la Chiusa di Dolo si naviga tra il verde dei salici piangenti, le ville e i ponti girevoli fino a Mira dove si trova la maggiore concentrazione di ville; si possono ammirare le celebri facciate che si affacciano sul Canale, le anse verdeggianti, gli angoli incontaminati dove i salici piangenti sfiorano l’acqua del canale. Sosta e visita a  Villa Widmann , tipica residenza estiva del ‘700 con il suo delizioso parco; un vero gioiello della Riviera del Brenta. Al termine della visita si torna sulla motonave e si naviga fino a Villa Foscari, detta “La Malcontenta” (ore 17.00 circa). Visita guidata degli interni. Al termine rientro a Padova o dintorni in pullman. Cena e pernottamento in hotel.

Domenica 14 Marzo

VICENZA - PINEROLO

Prima colazione in hotel e partenza per Vicenza. Alle ore 09.30 incontro con la guida e visita della città palladiana, patrimonio mondiale dell’UNESCO. A Vicenza, Palladio visse e lavorò per molti anni, e qui creò quel famoso “stile palladiano” che tanta fortuna ha conosciuto anche al di fuori dell’Italia, in special modo in Inghilterra e negli Stati Uniti. La maggior parte degli edifici da lui progettati per un ambiente urbano si trova a Vicenza, all’interno di un’area dalle ridotte dimensioni. In piazza dei Signori si mettono a confronto i due più significativi edifici pubblici, la Basilica e la Loggia del Capitaniato,; il percorso prosegue lungo le vie del centro, tra corso Palladio e contra’ Porti, vera e propria antologia di architettura.  Qui i palazzi gotici e del primo Rinascimento si alternano ai palazzi Palladiani. Da piazza Matteotti si può ammirare la straordinaria facciata con colonne di palazzo Chiericati e visitare il complesso del teatro Olimpico, ultima creazione Palladiana. Pranzo. Tempo libero per shopping o per visita individuale della città.  Alle ore 16.00 ritrovo al pullman ed inizio del viaggio di ritorno a Pinerolo. Brevi soste durante il tragitto ed arrivo in  tarda serata. Termine dei servizi.

      

QUOTA DI PARTECIPAZIONE (min. 35 partecipanti) € 390,00

SUPLLEMENTO SINGOLA: € 40,00

La quota comprende:

  • Il viaggio in pullman privato da Pinerolo e ritorno, come descritto in programma;
  • La sistemazione in hotel 4* ad Abano Terme in camere doppie con servizi privati;
  • Il trattamento di pensione completa bevande incluse ai pasti (1/4 vino e ½ acqua minerale) con inizio dal pranzo del primo giorno e termine con il pranzo del terzo giorno;
  • La visita guidata di mezza giornata della città di Padova e Vicenza;
  • La navigazione sul Brenta con battello da Padova a Malcontenta di Mira con guida a disposizione per tutta la durata dell’escursione e ingresso a: Villa Pisani, Villa Widmann e Villa Foscari;
  • L’assistenza di un incaricato dell’agenzia per tutta la durata del viaggio.
  • Spese mediche

La quota non comprende:

  • I pasti e le bevande non specificati;
  • La tassa di soggiorno ove prevista;
  • Assicurazione annullo: € 30 a persona (da confermare all’atto della prenotazione)
  • Le mance, gli extra di carattere personale e tutto quanto non espressamente indicato nel paragrafo “La quota comprende”.

Iscrizioni

LE PRENOTAZIONI SI ACCETTANO IN AGENZIA FINO AD ESAURIMENTO DEI POSTI DISPONIBILI E NON OLTRE IL 10 FEBBRAIO.

ALLA PRENOTAZIONE ACCONTO DI € 200,00. SALDO ENTRO 10 FEBBRAIO 2021.

 

NB: non sono previsti rimborsi in caso di annullamento da parte del partecipante per Coronavirus (salvo documentazione medica). In caso il viaggio venisse annullato da parte dell’organizzatore verrà emesso un voucher del valore pagato dal partecipante.

 

I posti sul pullman verranno assegnati secondo le regole previste dal Decreto legge del 26 Aprile 2020.  Verrà garantito il distanziamento sociale di 1 m tra i passeggeri. Sono esenti i passeggeri appartenenti allo stesso nucleo famigliare.  Le regole di assegnazione dei posti potrebbero subire variazioni in caso di nuove disposizioni governative.

 

Rinuncia al viaggio

CONDIZIONI E PENALITA’ PER VIAGGI DI GRUPPO:

(*attenzione la scaletta  delle penali  potrà subire variazioni in base alla scelta dell’hotel)

In caso di annullamento dei servizi prenotati, verranno applicate le seguenti penalità:
-30% della quota di partecipazione sino a 60 gg lavorativi di calendario prima della partenza

-40% della quota di partecipazione da 59 a 30 giorni lavorativi di calendario prima della partenza

50% della quota di partecipazione da 29 a 15 giorni lavorativi di calendario prima della partenza

75% della quota di partecipazione da 14 fino a 10 giorni lavorativi prima della partenza

100% della quota di partecipazione dopo tali termini.

(Giorni lavorativi esclusi comunque sabato, domenica e festivi)

 

NB: non sono previsti rimborsi in caso di annullamento da parte del partecipante per Coronavirus (salvo documentazione medica). In caso il viaggio venisse annullato da parte dell’organizzatore verrà emesso un voucher del valore pagato dal partecipante.

La quota d’iscrizione e polizze assicurative NON SONO MAI RIMBORSABILI. Nessun rimborso per mancata presentazione alla partenza, per irregolarità o mancanza della carta d’identità o per interruzione del viaggio